Premio Italia-Georgia

Programma di scambi per artisti emergenti di nazionalità italiana

  • Presentazione
Premio Italia-Georgia

Al via la I edizione del Premio Italia–Georgia - programma di scambi per artisti emergenti di nazionalità italiana. Due giovani artisti italiani (di età compresa tra i 18 e i 35 anni) beneficeranno della possibilità di trascorrere un mese a Tbilisi con il tutoraggio della LEPL Creative Georgia e dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata d’Italia a Tbilisi. La residenza sarà attivata in occasione della Tbilisi Art Fair TAF (17-19 maggio 2019) dando agli artisti la possibilità di vivere una ricca esperienza nella vivace capitale georgiana.
 
Apertura bando: lunedì 25 febbraio 2019, ore 18.00
Scadenza bando: prorogata a domenica 31 marzo 2019, ore 23.59 (data chiusura bando)

Il Premio Italia–Georgia, residenze per artisti emergenti di nazionalità italiana e georgiana, nasce in attuazione dell'accordo di intesa firmato il 17 luglio 2018 da Rosalba Garuzzo, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Ministro degli Affari Esteri Enzo Moavero Milanesi, e dal direttore della LEPL - Creative Georgia, Ana Riaboshenko.
I promotori dell’iniziativa sono l’Ambasciata d'Italia a Tbilisi, la LEPL - Creative Georgia e l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive.
Il Premio prevede l'assegnazione di quattro borse di residenza artistica a due artisti italiani e a due artisti georgiani che avranno la possibilità di trascorrere un mese rispettivamente a Tbilisi in occasione della fiera di arte contemporanea TAF, e a Torino, durante Artissima e il mese dedicato al contemporaneo.

I EDIZIONE
Artisti georgiani a Torino (novembre 2018)
Vincitori: Shota Aptsiauri e Mananiko Kobakhidze
Soggiorno: Luoghi Comuni San Salvario, Torino
 
Artisti italiani a Tbilisi (maggio 2019)              
Vincitori: Lorenzo Pingitore e Andrea Barzaghi
Soggiorno: Tbilisi